Il Prodina Racing team ha concluso oggi all’autodromo di Donington Park, in inghilterra, il quinto round del Campionato mondiale Supersport. Ieri Tom Booth Amos, aveva ottenuto il diciassettesimo posto nella Superpole, ed aveva concluso sedicesimo la prima gara, sfiorato la zona punti dopo una strepitosa rimonta.
Nella gara che si è disputata regolarmente nella soleggiata tarda mattinata di oggi, sulla distanza di 19 giri, cosi come ieri il pilota inglese ha preso il via dalla sesta fila.
Il pilota inglese è scattato molto bene al via e al termine della prima tornata è arrivato già a ridosso della top ten. Purtroppo nel corso del secondo giro Tom è scivolato, ma subito si è prontamente rialzato ed è tornato in pista, anche se è finito in fondo al gruppo. Nel proseguo della gara Booth-Amos ha dimostrato una grande determinazione, con costanza ed un buon passo ha risalito la classifica, transitando diciassettesimo sotto la bandiera a scacchi.

Il prossimo appuntamento con il Campionato Mondiale Supersport è fissato sul circuito di Most dal 29 al 31 luglio.

Donington Park
Campionato Mondiale Supersport

Gara 2: 1) AEGERTER (Yamaha)– 2) BALDASSARRI (Yamaha) – 3) BULEGA (Ducati) – 4) CARICASULO (Ducati) … 17) BOOTH-AMOS (Kawasaki)

Tom Booth-Amos: “Oggi ero un po’ nervoso, perché ieri non era andata come mi aspettavo. Sono partito molto bene, ma purtroppo al secondo giro ho perso l’anteriore e sono scivolato. Anche se ripartito subito, mi sono ritrovato ultimo. Dopo una lunga gara all’inseguimento sono riuscito a guadagnare diverse posizioni fino a quasi raggiungere la zona punti, che ho mancato per un paio di secondi. Vedremmo di rifarci alla prossima gara. Ci tengo a ringraziare il team per lo sforzo fatto nel mettermi a disposizione una moto competitiva. Grazie a tutti gli sponsor ed i nostri sostenitori”